Condividi con gli amici
  • gplus
  • pinterest
India: Via l'immunità all'ambasciatore Mancini
Prorogato al 2 aprile il divieto di lasciare l'India: «Persa ogni fiducia nel diplomatico italiano»

La Corte Suprema indiana ha imposto all'ambasciatore italiano Daniele Mancini di non lasciare il Paese almeno fino al 2 aprile, dichiarando di non riconoscere la sua immunità diplomatica. Lo riferiscono i media indiani. Intanto la Ue, in una nota ufficiale, annuncia di «non far parte della disputa legale» che contrappone Italia e India.

«PERSA LA FIDUCIA» - Quando il legale del diplomatico italiano ha detto alla Corte di potersi fidare «che il diplomatico non lascerà l'India», il presidente della Corte Altamas Kabir ha detto di aver perso ogni fiducia nell'inviato italiano, precisando che è inaccettabile rivendicare l'immunità diplomatica dopo essere volontariamente sottoposto alla giurisdizione della Corte.

Speriamo vivamente che la situazione non degeneri...
Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Politica e politici: notizie sulla politica che si fa raccontare non rivendica alcuna paternità e proprietà.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.

Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Autore

La Redazione

La Redazione

La redazione di Politica e Politici ricerca ogni giorno le principali notizie al fine di narrare con cura di particolari gli avvenimenti della politica italiana e non solo.

Commenti

Aggiungi un Commento

Lunghezza massima 2000 caratteri