Condividi con gli amici
  • gplus
  • pinterest
Fumata nera tra Bersani, Alfano e Maroni. Dove andremo a finire ora?
La strada per il presidente incaricato Pierluigi Bersani si fa ancora più stretta (se possibile). Angelino Alfano, dopo aver incontrato nel tardo pomeriggio (assieme a Roberto Maroni per la Lega) il segretario del Partito Democratico sintetizza così: "Le nostre posizioni restano molto distanti dal Pd. Se nelle prossime 48 ore le cose restano così non vediamo alternativa al voto".

Alfano si auspica senza di responsabilità: "Confidiamo in un atto di responsabilità e di saggezza da parte del presidente incaricato. La soluzione più sperimentata in Europa è quella della corresponsabilità tra le forze principali. Il presidente Berlusconi ha manifestato pubblicamente che l'unica cosa alla quale noi teniamo è che ci sia un governo solido e forte che possa affrontare la crisi del paese".

In tutta franchezza ci sono molteplici aspetti discutibili:

  1. il Pdl continua a mercanteggiare la poltrona del prossimo presidente della repubblica.

  2. il Pd fa orecchi da mercante al Pdl non accorgendosi che la situazione è grave


A questo punto non resta che aspettare domani quando Bersani incontrerà il Movimento 5 Stelle.... Diretta streaming o no, sarà un incontro decisivo, non soltanto per la carriera politica di Bersani, ma anche per il nostro povero paese Italia.
Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Politica e politici: notizie sulla politica che si fa raccontare non rivendica alcuna paternità e proprietà.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.

Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Autore

La Redazione

La Redazione

La redazione di Politica e Politici ricerca ogni giorno le principali notizie al fine di narrare con cura di particolari gli avvenimenti della politica italiana e non solo.

Commenti

Aggiungi un Commento

Lunghezza massima 2000 caratteri