Condividi con gli amici
  • gplus
  • pinterest
Padoan: avanti con le riforme che fanno bene all'economia

Il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, in un'intervista rilasciata a un noto quotidiano economico, ha detto: "Sono realista, le cose vanno peggio del previsto, ci sono segnali positivi che daranno frutti nei prossimi mesi e non ci sarà bisogno di alcuna manovra per i conti pubblici - e ancora -. La fase di uscita dalla recessione è più lunga del previsto. I segnali negativi arrivano dagli investimenti, ma la ripresa dei consumi fa ben sperare".

Prima dei dati del Pil, c'è stata la polemica tra Confcommercio e il premier Renzi. L'associazione di categoria ha definito "inefficace" il bonus Irpef di 80 euro sui consumi. Prontamente il presidente del Consiglio ha replicato: "Che siano inefficaci bisognerebbe chiederlo agli italiani che l'hanno ricevuto".

Per superare la recessione, secondo Padoan "non c'è altra via che le riforme. L'Italia stenta ad uscire dalla crisi perché ha accumulato ostacoli strutturali e quella delle riforme, a partire da quella del Senato, è la strategia fondamentale del nostro governo". Altrettanto importanti sono le riforme del mercato del lavoro, della pubblica amministrazione e del fisco. E Padoan conclude: "La via maestra resta quella della crescita economica".

Foto derivata da questa foto (AGI)
Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Politica e politici: notizie sulla politica che si fa raccontare non rivendica alcuna paternità e proprietà.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.

Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Autore

La Redazione

La Redazione

La redazione di Politica e Politici ricerca ogni giorno le principali notizie al fine di narrare con cura di particolari gli avvenimenti della politica italiana e non solo.

Commenti

Aggiungi un Commento

Lunghezza massima 2000 caratteri