Condividi con gli amici
  • gplus
  • pinterest
L'Italia detiene il record del mondo per la pressione fiscale

Dopo Confindustria e Fmi, anche Confcommercio taglia le stime di crescita del Pil italiano per il 2014 dichiarando che la nostra economia crescerà dello 0,3% (era stimata allo 0,5% due mesi fa). Cresceranno i consumi stimati adesso allo 0,2% (effetto anche del bonus degli 80 euro) in aumento di un decimo rispetto alla precedente previsione di due mesi fa.

Ma dal rapporto di Confcommercio emerge anche che in quanto a pressione fiscale non ci batte nessuno. Nel 2013 abbiamo fatto il record mondiale raggiungendo, al netto del sommerso (17,3%), quota 53,2%. Lo afferma l'Ufficio studi della Confcommercio secondo cui, sempre l'anno scorso, la pressione fiscale apparente si è attestata al 44,1%.

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Politica e politici: notizie sulla politica che si fa raccontare non rivendica alcuna paternità e proprietà.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.

Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Autore

La Redazione

La Redazione

La redazione di Politica e Politici ricerca ogni giorno le principali notizie al fine di narrare con cura di particolari gli avvenimenti della politica italiana e non solo.

Commenti

Aggiungi un Commento

Lunghezza massima 2000 caratteri