Condividi con gli amici
  • gplus
  • pinterest
Italia in recessione tecnica: Pil -0,2% nel secondo trimestre

L’economia italiana torna in recessione tecnica. Nel secondo trimestre del 2014 il prodotto interno lordo è diminuito dello 0,2% rispetto al trimestre precedente e dello 0,3% nei confronti del secondo trimestre del 2013. Lo rileva l'Istat secondo cui il calo congiunturale è la sintesi di una diminuzione del valore aggiunto in tutti e tre i grandi comparti di attività economica: agricoltura, industria e servizi. Nel primo trimestre dell’anno il Pil era diminuito, su base congiunturale, dello 0,1%. Il dato risulta essere peggiore delle attese degli analisti che si attendevano una variazione compresa tra -0,1% e +0,1%

"Dal lato della domanda - spiega l'Istat - il contributo alla variazione congiunturale del PIL della componente nazionale al lordo delle scorte risulta nullo, mentre quello della componente estera netta è negativo". Il calo dello 0,2% è il peggiore fatto registrare da 14 anni a questa parte. Si tratta infatti del livello più basso dal secondo trimestre del 2000. 

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Politica e politici: notizie sulla politica che si fa raccontare non rivendica alcuna paternità e proprietà.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.

Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Autore

La Redazione

La Redazione

La redazione di Politica e Politici ricerca ogni giorno le principali notizie al fine di narrare con cura di particolari gli avvenimenti della politica italiana e non solo.

Commenti

Aggiungi un Commento

Lunghezza massima 2000 caratteri